Home

Dojo Aikido Shinsei Lissone

CORSO 2017/2018


E’ RICOMINCIATO IL CORSO DI AIKIDO!

Se stai cercando una palestra di arti marziali a Monza e Brianza sei nel posto giusto!
Vieni a trovarci in qualunque momento dell’anno, da Settembre a Giugno.

Presentati 15min prima della lezione per la PROVA GRATUITA!

 


Aikido Shinsei Lissone Arti Marziali Giapponesi in Provincia di Monza e Brianza

Aikido Shinsei Lissone

Via Volturno, 3 c/o Scuola Dante, Lissone (MB) – Presso Judo Club Lissone.

Lezioni: LUNEDì e GIOVEDì dalle ore 20:00 alle ore 21:30

 

Cos’è l’Aikido?

aikido kanjiLa finalità dell’aikido non è rivolta al combattimento né alla difesa personale. Pur utilizzando per la sua pratica uno strumento tecnico che deriva dal Budo l’arte militare dei samurai giapponesi. L’aikido mira infatti alla “corretta vittoria” (正勝 masakatsu) che consiste nella conquista della “padronanza di se stessi“. (吾勝 agatsu, “vittoria su se stessi“) resa possibile soltanto da una profonda conoscenza della propria natura interiore.

Con questo, il fondatore dell’aikido voleva affermare che per cambiare il mondo occorre prima cambiare se stessi. Ciò significa che se si vuole veramente acquisire quella capacità che il fondatore dell’aikido definiva 勝早日 katsuhayabi, cioè di padroneggiare l’attacco proveniente da un potenziale avversario nell’istante e nella circostanza della sua insorgenza (nel Buddhismo Zen si direbbe: qui e ora), occorre aver preventivamente acquisito la capacità di padroneggiare pienamente se stessi.

Il termine Aikido contiene gli ideogrammi (kanji) giapponesi AI, KI, DO.

AI può essere inteso come “armonia dell’uomo con le leggi dell’universo”.

KI corrisponde al concetto di “energia vitale dell’universo”.

DO indica “la via spirituale da percorrere”.

Il significato di Ai-Ki-Do può essere indicato come Via dell’Armonia dello Spirito. L’attitudine promossa dall’Arte è caratterizzata dalla ricerca della composizione armoniosa dei conflitti quando non sia possibile prevenirli. Nelle forme all’efficacia si abbina una caratteristica fluidità nell’esecuzione insieme ad una ricerca di linee d’azione non-resistenti che permettono di immobilizzare o proiettare l’attaccante senza bisogno di ferirlo.

[fonte Wikipedia: Aikido e AIAB]

 

 

M° Hirokazu Kobayashi

kobayashi-hirokazu

Nel 1946, il suo insegnante di karate lo raccomandò ad Osensei Morihei Ueshiba, il fondatore della disciplina dell’Aikido. Perciò Hirokazu si recò a Tokyo. Incontrato e conosciuto Ueshiba, partecipa alla vita del dojo, conoscendo anche un altro uke, Morihiro Saito, con cui Kobayashi dividerà il suo ruolo di sparring partner con Ueshiba.

In questo periodo, Kobayashi preferì utilizzare il bokken piuttosto che servire come uke, avvicinandosi perciò all’aikiken, la lotta con la spada. Kobayashi descrive il lungo periodo al dojo di Ueshiba non solo dal punto di vista professionale di uke, ma anche come compagno e amico di Ueshiba al di fuori del dojo. Nel 1954, Kobayashi lasciò Tokyo e si diresse ad Osaka. 3 anni dopo, ottenne la qualifica come insegnante di Aikido. Nel 1964, ottenne il 7° dan.

Nello stesso anno, avvenne per lui un cambiamento fondamentale: infatti, gli fu chiesto da Osensei in persona di insegnare, per la prima volta in assoluto, l’aikido in Europa. Kobayashi, dunque, si recò in Occidente e qui organizzò numerosi corsi in altrettanti Paesi, in particolare Francia, Germania, Belgio, Italia, Svizzera e Olanda.

Le sue tecniche vengono descritte come brevi, ma potenti e precise per mezzo di piccoli movimenti. Il tutto basato sul “Meguri”, ovvero sfruttare i movimenti dei polsi attraverso la rotazione minima del corpo per ottenere il massimo risultato.

 

Come membro dell’Aikikai non volle mai creare una propria scuola poiché voleva che l’aikido potesse essere per tutti e di tutti, senza distinzione di federazioni e scuole.

Kobayashi morì nell’agosto del 1998, dopo una lunga malattia. Prima di morire, diede il permesso ai suoi allievi di costituire scuole autonome, creando così il cosiddetto “Aikido Kobayashi”.

 

[fonte Wikipedia: Hirokazu Kobayashi]

Il Dojo Shinsei fa parte della scuola Kobayashi (Kobayashi Ryu) e segue le orme dei Maestri Giampietro Savegnago e Virginio Laurini.

Il Responsabile di Dojo è il Maestro Federico Vottre.

 

 

aikido-shinsei-lissone-iniziare

 

aikido-shinsei-lissone-facebook

 

 

Dicono di noiAikido Shinsei Lissone Nuova Brianza

 

 

 

Affiliazioni e Amici

Judo-Club-Lissone-LogoAssociazione-Aikido-Budo-AIAB-Logo
FIJLKAM Aikido LombardiaJujitsu Brianza Bovisio Masciago

POSIZIONE: Via Volturno, 3 c/o Scuola Dante – Lissone (MB). (comodo parcheggio in Via San Martino)